Anfibi

Bufo marinus - Rospo gigante o rospo delle canne

  • Bufo marinus - Rospo gigante o rospo delle canne

Descrizione

Producono una miscela di tossine che possono risultare letali per un predatore delle dimensioni di un cane. In alcune occasioni sono stati utilizzati rospi per le proprietà allucinogene delle loro tossine. E' il caso di una famosa principessa che, secondo una leggenda, avrebbe scambiato un rospo per un principe azzurro. Tale allucinazione sarebbe stata indotta dal contatto, forse un bacio, con lo stesso rospo e le sue neurotossine.

‎VELENO: neurotossico, prodotto da ghiandole del veleno concentrate in piccole aree rigonfie situate in dietro la testa, dette ghiandole paratiroidee.

Caratteristiche

  • Taglia: fino a 38 centimetri e quasi 3 chili di peso
  • Origine e distribuzione: originario del Centro e Sud America, oggi introdotto in diverse aree come l'Australia Orientale, dove rappresenta un problema per gli animali autoctoni.
  • Alimentazione: in natura invertebrati vari, come lombrichi e insetti

Altri animali della famiglia Anfibi