Pinguini

Spheniscus magellanicus - Pinguino di Magellano

  • Spheniscus magellanicus - Pinguino di Magellano

Descrizione

I pinguini di Magellano vengono anche chiamati pinguini asino, per il particolare suono che emettono, che ricorda il raglio di un asino! Questi simpatici ed eleganti uccelli non sono in grado di volare, ma sono ottimi nuotatori e soprattutto tuffatori. Fanno la muta una volta all'anno, ma cambiano completamente il loro piumaggio. I pinguini di Magellano sono monogami, quindi, una volta scelta la compagna, questa lo sarà per tutta la vita, e inoltre ritornano sempre allo stesso nido! In natura, le cause di mortalità più importanti sono quelle provocate dall'uomo: dalla cattura con le reti da pesca alle fuoriuscite di petrolio.

Caratteristiche

  • Nome comune: Pinguino di Magellano – prende il nome dall'eploratore portoghese Magellano e fu descritto per la prima volta dal veneto Antonio Pigafetta.
  • Statura media: 44 cm.
  • Peso medio: Circa 4 kg.
  • Origine e distribuzione: Coste meridionali del Sud America, Cile e Isole Falkland. Essendo uccelli acquatici migratori, per riprodursi arrivano fino alle coste meridionali del Brasile, alla Giorgia, nella penisola Antartica, e in Australia e Nuova Zelanda, dove vivono su spiaggie e coste rocciose.
  • Alimentazione: Aringhe, piccoli pesci e calamari.